Incontrare e Scopare

Il mio ex marito non mi inculava mai

Ciao, sono Anita ho 44 anni e sono di Salerno. Mi ritengo una persona solare e simpatica. Da quel che dicono gli uomini e dalle avances che ho ricevuto sin dall’adolescenza, diciamo che non sono il tipo di donna che passa inosservata. Ebbene sì, ho 44 e mi piace prendermi cura del mio corpo. Per cura del corpo io intendo sia le attività fisiche e sportive che svolgo per divertirmi e tenermi in forma, sia i piaceri della vita, primo su tutti il sesso. Amo dare e darmi piacere. Non potrei vivere senza il sesso e la masturbazione. Ma c’è una cosa in particolare per cui vado pazza sin da quando ho preso il primo cazzo: il sesso anale.

Prenderlo in culo, essere sfondata da un bel cazzo duro e grosso, era e resta per me la rappresentazione dell’apoteosi del piacere. Purtroppo però si tratta di una pratica di cui non ho potuto sempre godere. Ci sono state lunghe fasi della mia vita durante le quali, per forza di cose, ho dovuto fare a meno del sesso anale. Il motivo principale di questa mia rinuncia stava nel fatto che il mio ex marito non volveva mettermelo nel culo. A lui non piaceva, o almeno questo era ciò che mi diceva.


Io credo che non fosse così, ma che il suo fosse solo un perbenismo da quattro soldi. In primis perché non vedo dove sia la differenza tra farselo succhiare fino all’ingoio e metterlo in culo. E poi perché sinceramente penso che non ci sia uomo sulla faccia della Terra che non sia eccitato all’idea di sfondare il culo di una donna. In tutta modestia, tra l’altro, col fisico che mi ritrovo a 44 anni e col mio culetto alla brasiliana, cioè grosso ma tonico, non penso di dovermi privare di questo piacere. Ecco dunque uno dei motivi principali per cui abbiamo divorziato: il mio ex marito non mi inculava mai.

So che può sembrare strano, ma è la pura verità. Che cos’altro potevo fare? Immagina una bella donna, alta un metro e ottanta, capelli neri, labbra carnose, quarta di seno e culo, come ho già detto, alla brasiliana. Ora immagina questa bella donna che dopo una doccia calda e rilassante, si riveste della sua biancheria di pizzo preferita che mette poi in mostra con un generoso decolleté. Immagina che un bel ragazzo la segue, con gli occhi fissi sull’elastico, sempre di pizzo ovviamente, del perizoma che fuori esce dal jeans. Ecco, questo è quello che mi capitava di vivere almeno un paio di sere a settimana.

Ed ero costretta, solo perché sposata, a non dare adito alle avances di uomini sudati e muscolosi che volevano scoparmi e mi avrebbero messo volentieri i loro cazzi grossi in culo, per poi tornare a casa da mio marito, a cui regalavo pompini e spagnole da brividi, e sentirmi dire che del sesso anale non se ne parlava nemmeno. Capisci il senso di frustrazione che ho dovuto provare per anni? Fuori, un gruppo di ragazzi ai quali si induriva solo a vedermi passare e, in casa, un marito che mi veniva in bocca, sul seno, nella fica, ma diceva di essere troppo casto per incularmi. Se riesci anche solo a immaginarlo forse ora puoi capire il motivo per cui non ce l’ho fatta più e ho dovuto divorziare.

Forse puoi anche capire cos’è che mi ha spinto a scrivere questo annuncio. In ogni caso, non ho paura di ammetterlo sono un’ex moglie vogliosa di cazzo. Sono anche un’ex moglie mozzafiato però, quindi se come me hai la passione del sesso anale e non vedi l’ora di fare incontri anali con una bella milf, faresti bene a contattarmi. Ti assicuro che non ti pentirai della tua scelta. Il mio grosso culo non aspetta altro che il tuo bel cazzo.

Ovviamente non faremo solo quello, del resto al sesso anale occorre arrivare per gradi. Prima possiamo fare un po’ di preliminari, poi passerei a un bel pompino e alla pecorina. E per finire… Be’ questo lo puoi immaginare da te ormai. Allora? Ti piace il programma? Scrivimi e vieni a sfondarmi il culo perche’ il mio ex marito non lo faceva mai.

3 commenti su “Il mio ex marito non mi inculava mai”

Lascia un commento