Incontrare e Scopare

La mia signora cerca maiale da monta

Le abbiamo provate tutte: dalle app ai siti di incontri di tutti i tipi. Finalmente su questo sito di mogli in mostra cominciamo a vedere i primi risultati concreti. Siamo Mario e Carla, una coppia di quarantenni milanesi, affiatata e decisa a dare una svolta alla propria vita sessuale. Dopo le prime gratificanti esperienze negli incontri a Milano, abbiamo deciso di presentarci in maniera più precisa, sempre su queste pagine, con un nuovo annuncio in cerca di un maiale da monta. Siamo sicuri che, avendo le idee più chiare, invoglieremo ancor più un maiale da monta a partecipare alle nostre trasgressioni erotiche.

Siamo in cerca di stalloni che abbiano voglia di scaricare più e più volte le palle tra le cosce e nella bocca della mia signora. Formosa, piacente, curatissima, molto maiala. Ma cercherò soprattutto di descrivere meglio le sue qualità a letto. Ho iniziato a scoparmela che eravamo ancora dei ragazzini, l’ho presa in tutti i modi e in tutti i buchi. Da giovani non ci sono mancate anche limonate a tre, complici amici e amiche. La mia mogliettina non si è mai tirata indietro, in nessuna occasione.

E io, lì dove non potevo offrirle tutto il piacere che meritava, sono stato sempre capace di farmi un po’ da parte, per lasciarla trombare da chi ne aveva voglia e forza. Carla è praticamente insaziabile, ne ho avuto conferma con i primi maiali che hanno risposto al nostro annuncio iniziale. Non importano età, colore, livello culturale o sociale; occorrono veri uomini, con un cazzo grosso e duro, potenza, furia e resistenza: queste sono le caratteristiche che rendono adatto un partner alla mia moglie troia. Va benissimo che si tratti di un maiale, purché instancabile e in grado di far provare alla mia signora orgasmi multipli, fino a sfinirla.

Per quanto mi riguarda, conosco i miei limiti di coniuge amorevole e pronto a rivestire (con gioia!) il ruolo marginale di marito cuckold. In passato, gli incontri sono stati occasionali, casuali, non premeditati e organizzati; ma pian piano, sia io che Carla, ci siamo resi conto che piaceva a tutti e due avere a disposizione un bull che la montasse mentre io guardavo. Ne parlavamo, dopo, e dalle conversazioni nasceva sempre una complicità e un rinnovato vigore sessuale. Quante volte, alla scopata di Carla con l’altro uomo, seguivano amplessi tra noi due incredibilmente sensuali e appaganti.

Provando varie situazioni e ambienti, per rendere più sfiziosi gli incontri, abbiamo capito che quello che ci eccita al massimo è il sesso in macchina, come fosse sesso rubato. Sia io che mia moglie riteniamo che in quelli che si definiscono incontri car sex, il marito cuckold vive il meglio della sua tendenza da guardone: mentre moglie e bull di turno scopano come forsennati e i finestrini si appannano io, cornuto (ma contento), mi incollo ai vetri per spiare, e godere di riflesso del piacere di quella bella troia di mia moglie. I gemiti, i mugolii, talvolta le urla di piacere che arrivano ovattati alle mie orecchie, mi provocano erezioni eclatanti! Nemmeno il più appassionato dei pompini me lo fa drizzare come quando spio dentro la macchina.

Poi, c’è il magnifico dopo: quando ci ritroviamo, io e Carla, in macchina, per tornare a casa. Lei esausta, io eccitato da quello che ho visto e da quello che vedo; dalle tracce di quella passione, che sono rimaste in macchina. Il calore, l’odore dell’amplesso, schizzi di sperma sul volto e le tette di mia moglie, le sue labbra ancora turgide dallo spompinare a dai baci focosi. E allora, a volte, la foia è tanta che ci dobbiamo fermare in un parcheggio appartato, per ricominciare, io e lei. Carla allora è docile, si lascia prendere in tutti i buchi, ancora lubrificati e slargati dal rapporto con il toro. Io la fotto dolcemente, mi lascio andare alle tenerezze, le sborro in figa mentre sorride di soddisfazione.

Per vivere e rivivere tutto questo, siamo sempre alla ricerca di un nuovo bull; che renda me il marito marito cuckold più felice del mondo e la mia signora la maiala più appagata. Aspettiamo le vostre proposte, per incontri car sex a Milano e zone limitrofe, in parcheggi e autogrill, ma non solo. Siamo molto aperti, disposti a scoprire nuovi orizzonti nel campo del sesso e dell’erotismo l’importante che sei un vero maiale da monta.

1 commento su “La mia signora cerca maiale da monta”

  1. Ciao,
    ho letto il vostro annuncio e sono interessato.
    Sono un uomo di 47 anni, alto, magro, senza barba e di Milano.
    Sono esperto del mondo cuck, ho visto la lei ed è molto interessante, sensuale.
    Se volete divertirvi offro e pretendo massima pulizia, rispetto e privacy.
    Contattatemi [email protected], non vi pentirete e ci divertiremo un sacco.
    a presto !!

    Rispondi

Lascia un commento