Incontrare e Scopare

Cerco stallone che mi chiavi davanti al cornuto

Sei un torello ben fornito in fatto di cazzo, in grado di sbattermi senza pietà mentre il mio marito cornuto ci ammira, pronto a gridare con gioia “gol” sul gran finale? Per rispondermi devi sapere con chi avrai a che fare, e a trombare. Eccomi, mi presento: 43 anni, ben portati dicono, culo grosso e sodo, tette più che abbondanti; sposa devota, ma non tanto fedele, con marito cornuto e contento. Te lo dico in altre parole, un po’ più eleganti: mi chiamo Silvia, sono una moglie vogliosa di Mantova, cerco un bull che faccia l’amore con me mentre il mio maritino, da bravo cuckold, si gode umilmente la scena.

Raffinate o meno, quello che cerco è una serie di belle scopate, da urlo, letteralmente, perché quando la Silvia gode, gode per tutto il vicinato! Mettere la moglie in mostra è da sempre il vizietto del tipo che ho sposato e posso dire che non gli ho mai negato questo piacere: me ne vado in giro discinta e facendo ballonzolare le chiappe per far vedere a mio marito in quanti mi si scoperebbero.

Dal dirimpettaio che provoco con spogliarelli davanti alla finestra… ops… Senza tirare le tende! Al salumiere davanti al quale mi inchino per vedere meglio la vetrina e …ops… a volte le scollature tradiscono e balza fuori un capezzolo bello dritto. Insomma, siamo la coppia perfetta: a me trombare ed essere guardata, a lui guardare che mi trombano, e capire che i cazzi si fanno duri tra le gambe di tutti quelli che mi incontrano.

Se ti va di partecipare ai nostri giochi, contattaci. Ti inviteremo a casa, lascerai che il dolce cuckold ti faccia mettere a tuo agio, ti offra da bere, poi entrerò in scena io. Vestaglietta trasparente e tanta foia! Caro torello mio, voglio vedertelo dritto che forza la patta, che pulsa vigoroso mentre io, con nonchalance, ti sbandiero le poppe davanti al musetto, insieme ai pasticcini. Quale assaggerai prima? La “lingua di gatto” di pastafrolla, o la lingua di Silvia di carne calda? Il “bacio di dama” al cioccolato, o il mio bacio bollente alla francese? E lui ci guarderà, e si toccherà, un po’ di nascosto. Staremo al gioco, sapendo che soffre e gode.

Mi seguirai in cucina, per aiutarmi, e mentre mi chino sul lavandino, me lo infilerai da sotto la vestaglietta, mi monterai come un vero toro, di botto, senza pietà, senza preparativi e tentennamenti. Così lo voglio dentro, tutto in un colpo, ché tanto bagnata lo ero già dai pasticcini! E sbatti, e spingi e stantuffa con vigore da stallone da monta. Il mio lui è lì, dietro la porta, che sbircia e origlia, ce l’ha duro anche lui e se lo smanetta, pensa a dopo. Quando nella mia fica ancora sbrodolante del tuo sperma, infilerà il suo cazzo: secondo e umile, senza pretese, facendomi però venire ancora e ancora!

Sì, anche a me piace che lui, cerbiatto, mi trombi dopo il toro. Solo al pensiero sbrodolo di nuovo. E se il gioco ti piace, lo rifaremo tante volte quante ne vorremo, con varianti sempre nuove. Ma avremo sempre il mio maritino cornuto a guardarci, a infoiarsi quanto più noi ci diamo dentro. E non stupirti se, quando mi sborrerai a idrante sulle tette o mi affogherai di sperma, lui farà il tifo.

2 commenti su “Cerco stallone che mi chiavi davanti al cornuto”

  1. Ciao mi chiamo Agostino,
    piacerebbe conoscerti meglio sono di Brescia Quando vorrai organizzare un incontro chiamami al numero 3477739459 così possiamo organizzarci per fare sesso senza impegni e magari si diventa scopamici come mi auguro. Mi puoi contattare anche per email vitetta.agonino@gmail.com. aspetto una tua risposta per adesso un saluto e un bacio

    Rispondi

Lascia un commento